Home » In Evidenza, News Generali, Sindacati

Videosorveglianza nelle aziende, attenzione: per installarla va presentata una istanza all’ispettorato del lavoro

Inserito il 7 agosto 2018 – 09:06

 Visti i recenti casi di sanzioni comminate ad attività del territorio, Confcommercio Imprese per l’Italia – Province di Lucca e Massa Carrara ricorda a tutti gl imprenditori interessati che per installare un sistema di videosorveglianza nella propria ditta (sia che riprendano interni o esterni) è necessario, in presenza di dipendenti, presentare un’istanza all’Inl ovvero sia all’ispettorato del lavoro. Si tratta di una domanda nella quale allegando planimetria e relazione tecnica sulle videocamere viene richiesto all’ispettorato il benestare sull’installazione dell’impianto. Sono 60 i giorni che Inl si prende per dare una risposta. Per la pratica vi potete rivolgere all’ufficio Confcommercio più vicino.

In caso di violazione al disposto legislativo, viene prevista una sanzione penale (ammenda) che va da 154 a 1.549 euro ovvero l’arresto da 15 giorni ad un anno (art. 38 della legge n. 300/1970), salvo che il fatto non costituisca reato più grave.

Confcommercio sta elaborando diverse pratiche relativa al nuovo Gdpr Privacy ovvero il nuovo regolamento europeo. All’interno di queste pratiche, è necessario contemplare anche il sistema di videosorveglianza anche nel caso in cui non ci siano dipendenti. Infatti, le telecamere tratteranno comunque i dati biometrici (ovvero i caratteri facciali) di clienti e fornitori.

Anche in questo caso vi invitiamo a contattare l’ufficio territoriale Confcommercio di riferimento (questi i numeri di telefono: Lucca 0583-47311; Massa 0585-499513; Viareggio 0584-618654; Castelnuovo di Garfagnana 0583-62548).