Home » Contenuti Speciali, In Evidenza, Sindacati, Territorio

Notte Bianca di Lucca, parte la macchina organizzativa: riunione con baristi e ristoratori per parlare dei costi della sicurezza

Inserito il 17 maggio 2018 – 10:09

Con l’avvicinarsi dell’estate, comincia a muoversi la complessa macchina organizzativa della Notte Bianca di Lucca, uno degli eventi estivi più importanti per la città in programma come ogni anno ad agosto. La manifestazione, come noto, è organizzata da Confcommercio che ha convocato per martedì 22 maggio alle 15,30 una riunione nella propria sede di Palazzo Sani aperta a tutti i baristi e i ristoratori non solo del centro storico, ma anche dei quartieri della prima periferia.

Un incontro, questo, nel quale verranno illustrate agli imprenditori di pubblici esercizi le ultime importanti novità normative e burocratiche in materia di sicurezza e anti terrorismo per i grandi eventi, che stanno comportando un notevole incremento dei costi per tutte le manifestazioni “di piazza”. Il problema, come si ricorderà, si era già posto lo scorso anno e fu risolto solo in extremis, a causa del fatto che il cosiddetto decreto Minniti fosse appena entrato in vigore.

Quest’anno Confcommercio intende invece affrontare con le dovute tempistiche la questione dei costi e delle risorse necessarie per la sicurezza, ovvero sia le problematiche che destano le maggiori difficoltà e preoccupazioni, ed è in questa ottica che è stata convocata la riunione di martedì prossimo.