Home » Contenuti Speciali, In Evidenza, News Generali, Territorio

Notte Bianca, meno 8: visite guidate, mostre e aperture straordinarie di torri e musei, tutto quello che c’è da sapere (e come prenotare)

Inserito il 18 agosto 2017 – 09:40

Si avvicina a grandi passi la Notte Bianca di Lucca, in programma sabato 26 agosto in centro storico. La manifestazione, giunta alla sua sesta edizione, è organizzata come sempre da Confcommercio in collaborazione col Comune e la partecipazione di Centro commerciale Città di Lucca, Prefettura, Provincia di Lucca, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca Del Monte di Lucca, Camera di Commercio e azienda Bei & Nannini.

Un occhio di riguardo all’interno del programma è stato riservato anche quest’anno all’apertura straordinaria di torri e musei cittadini, alle mostre e alle visite guidate. Nello specifico, ad essere aperti la sera del 26 saranno Casa Puccini; il Museo del Risorgimento e Museo Paolo Cresci per la storia dell’emigrazione italiana; il Museo della Zecca; il Museo della scienze naturali Machiavelli; Palazzo Pfanner; Domus Romana; Casa del Boia; Torre Guinigi; Torre delle Ore; Fondazione Ragghianti; sortita del Baluardo di San Martino.

Per ognuna di queste visite non è necessario prenotare – eccezion fatta per Casa Puccini la cui prenotazione è obbligatoria rivolgendosi alla biglietteria di piazza Cittadella – e l’ingresso sarà gratuito (tranne che alla Casa del Boia, a Palazzo Pfanner e alla Domus Romana, per i quali sono previsti biglietti rispettivamente da 2, 3 e 3 euro). Per ogni informazione sulle modalità di apertura di queste strutture è comunque possibile rivolgersi direttamente ad esse, o scaricare la brochure col programma ufficiale della Notte Bianca.

Per quanto riguarda invece le visite guidate, saranno aperti Palazzo Ducale (compresi i locali della Prefettura); il Teatro del Giglio, i sotterranei delle Mura di Santa Croce e San Paolino; il complesso museale di San Francesco e l’archivio storico diocesano con la cappella di S’Ignazio nella chiesa di San Giovanni. Quest’ultimo elenco di visite – gratuite – ha invece l’obbligo della prenotazione agli uffici di Itinera (0583/583150 – info@luccaitinera.it).