Home » In Evidenza, Sindacati

Pizzerie artigianali e somministeazione, Fipe ristoratori scrive ai Comuni di Lucca e Capannori

Inserito il 21 aprile 2015 – 07:57

Il direttivo di Fipe ristoratori Confcommercio Lucca ha provveduto nei giorni scorsi ad inviare una lettera alle amministrazioni comunali di Lucca e Capannori, indirizzata ai rispettivi sindaci e assessori alle attività produttive, per segnalare la presenza su entrambi i territori di competenza di pizzerie artigianali che, pur non avendo i requisiti di legge dal punto di vista strutturale e igienico – sanitario per la somministrazione, nel mancato rispetto delle normative vigenti effettuano una vera e propria attività di ristorazione, somministrando alimenti e bevande con l’utilizzo di arredi e strutture non loro consentiti e servizio ai tavoli.

“Riteniamo che tutto ciò – scrive il direttivo Fipe ai Comuni di Lucca e Capannori -, oltre ad una violazione delle normative che regolamentano il settore della ristorazione, rappresenti anche una evidente forma di concorrenza sleale per tutte quelle attività che invece devono sottostare a normative restrittive e complesse”.