Home » In Evidenza, Sindacati, Territorio

Parcheggi gratis dalle 18, Martini chiede un mese effettivo di validità

Inserito il 5 marzo 2015 – 07:55

Giovanni Martini, presidente della Commissione centro storico di Confcommercio, commenta l’annuncio del Comune di Lucca del contributo da 10 mila euro approvato dalla Fondazione Banca del Monte per l’attivazione dei parcheggi gratis in città dal tardo pomeriggio in poi. “Cominciamo col ribadire – dice Martini – che la nostra richiesta al Comune per i parcheggi gratis è dalle 18 in poi, e non dalle18,30. Rimarcato questo aspetto, tutt’altro che secondario, ci domandiamo quando questa misura verrà finalmente introdotta, visto che siamo già al 4 marzo – a fronte di una nostra richiesta che chiedeva la tradizionale gratuità dei parcheggi sin da gennaio – e il Comune dice che serviranno ancora non si sa quanti giorni per predisporre gli atti necessari a garantire i parcheggi gratis”.

“Attorno alla metà di febbraio – insiste Martini -, una volta emersa la lodevole disponibilità della Fondazione a stanziare un contributo, per il quale ringraziamo Umberto Chiesa per il suo interessamento, avevamo letto sulla stampa che i parcheggi gratis sarebbero stati introdotti a partire dall’1 marzo. Ebbene, la scorsa settimana abbiamo sollecitato una accelerazione dei tempi, visto che vedevamo arrivare il mese di marzo senza che si sapesse più nulla. C’è stato un ulteriore ritardo”.

“E’ chiaro – aggiunge il presidente della Commissione centro storico – che, conti del Comune alla mano, il contributo da 10 mila euro erogato dalla Fondazione Banca del Monte servirà a coprire i mancati introiti del Comune stesso per un periodo di un mese, ragion per cui chiediamo che i parcheggi gratis restino in vigore per un mese intero, a partire dal giorno in cui verranno attivati. Se entreranno in vigore il 15 marzo, dovranno restare in vigore fino al 15 aprile. Visto che ci sono stati dei ritardi, auspichiamo che il Comune ponga rimedio prorogando la gratuità dei parcheggi gratis oltre la Pasqua. Su questo argomento, abbiamo protocollato una lettera in Comune, chiedendo il mantenimento di questa misura per un mese esatto, anche tenendo conto che la Pasqua quest’anno cade all’inizio di aprile”.

“Cogliamo l’occasione – termina Martini – per ribadire con forza e chiarezza la nostra assoluta contrarietà all’aumento del costo dei parcheggi, laddove la prima ora di sosta costi attualmente 20 centesimi. E’ inaccettabile l’ipotesi che il Comune possa pensare di barattare una misura temporanea come quella dei parcheggi gratis in centro storico, con un provvedimento permanente quale l’aumento del costo dei parcheggi”.