Home » Contenuti Speciali, In Evidenza

Lucca Teatro Festival, si parte: sei giorni con spettacoli, anteprime nazionali e workshop dedicati alle scuole

Inserito il 12 marzo 2015 – 11:46

E’ ai nastri di partenza il “Lucca Teatro Festival 2015 – Che cosa sono le nuvole?”, evento che si svolge con il patrocinio di Confcommercio Imprese per l’Italia – Province di Lucca e Massa Carrara.

Da lunedì 23 a domenica 29 marzo la città di Lucca ospiterà 11 spettacoli di teatro ragazzi, tra i quali 4 anteprime nazionali, 5 workshop indirizzati ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie e 4 incontri con ospiti di rilievo.

Il festival è organizzato da “La Cattiva Compagnia” in collaborazione con il Teatro del Giglio, Provincia e Comune di Lucca con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca nell’ambito del progetto f-UNDER35 e della Fondazione Banca del Monte di Lucca, e con il patrocinio di Expo Scuola.

 Un festival pensato per i ragazzi ma non solo: tutti gli spettacoli saranno aperti alle famiglie. Fra tutti gli spettacoli ricordiamo in particolar modo quelli del fine settimana:

Venerdì 27 Marzo, ore 14:45

Ernest e Celestine

In anteprima nazionale La Cattiva Compagnia presenta una trasposizione teatrale del racconto di Daniel Pennac dove alla narrazione si uniscono la musica ed il gioco degli attori.

Presso il Teatro San Girolamo.

Venerdì 27 Marzo, ore 18:00

I Love Frankestein

Dalla compagnia Eccentrici Dadarò, una rilettura in chiave comica del classico della letteratura, fra colpi di scena, suspense e gag musicali adatta a bambini, ragazzi ma anche godibile da un pubblico adulto.

Presso l’Auditorium del Suffragio.

Venerdì 27 Marzo, ore 21:00

Lo Sconcerto

La DisturBanda presenta in anteprima nazionale un esilarante spettacolo musicale capace di intrattenere un pubblico di qualsiasi età con parodie musicali che vanno dalla musica classica fino ai ritmi latini.

Presso il Teatro San Girolamo.

Sabato 28 Marzo alle ore 9:45 e Domenica 29 Marzo alle ore 16:00

Il Cielo degli Orsi

Uno spettacolo per i più piccoli, dai 3 ai 7 anni; due favole raccontate col gioco delle ombre dagli attori del Teatro Giocovita.

Presso il Teatro del Giglio.

Sabato 28 Marzo, ore 11:30

I Tre Porcellini, Lupus in Fabula

La compagnia Giallomare Teatro presenta in anteprima nazionale al Lucca Teatro Festival uno spettacolo nel quale il linguaggio del teatro si unisce alla musica ed agli effetti visivi per andare ad indagare ed attualizzare i personaggi delle favole.

Presso il Teatro San Girolamo.

Sabato 28 Marzo, ore 21:00

La Gazza Ladra

Una gazza ladra originale, piena di storie e di musiche che permetterà di avvicinare i bambini ed i ragazzi al mondo dell’Opera in modo divertente e coinvolgente, proposto dalla compagnia TeatroLinguaggi a Lucca in anteprima nazionale.

Presso il teatro San Girolamo.

Domenica 29 Marzo, ore 11:30

Nessun Dorma

Ancora la compagnia TeatroLinguaggi con uno spettacolo liberamente ispirato alla Turandot di Giacomo Puccini, giocato sul ribaltamento del punto di vista, dove il protagonista diventa Pu Tin Pao, il boia taglia-teste che segretamente sogna storie d’amore a lieto fine.

Presso l’Auditorium del Suffragio.

Alle ore 10:00, presentando il biglietto d’ingresso dello spettacolo, visita guidata e gratuita per Bambini fino ai 14 anni e ridotto per gli adulti, al Puccini Museum Casa natale di Giacomo Puccini.

Corte San Lorenzo, 9

Ma il Lucca Teatro Festival non è solo spettacoli; durante la settimana sono programmati 5 laboratori teatrali rivolti agli studenti delle scuole. Per accedere a questi workshop i bambini ed i ragazzi hanno partecipato ad un concorso, producendo opere intorno al tema del festival: “Che cosa sono le nuvole?”; componimenti scritti, opere grafiche o plastiche, video che saranno esposti per tutta la durata del festival presso le sale di Palazzo Ducale sede della Provincia di Lucca. E un laboratorio aperto a tutti legato al progetto “Impossibile Arte Possibile” nato nel 2005 con la finalità di favorire la crescita di una cultura della diversità intesa come caratteristica fondamentale della condizione umana che permetta il confronto e l’arricchimento reciproco attraverso percorsi esperienziali e formativi vivi e partecipati.

Le scuole che hanno aderito al concorso sono:

Scuola dell’infanzia:

“Il giardino”, Istituto Comprensivo Statale Lucca – Centro Storico

“Il girasole”, Istituto Comprensivo Statale Lucca – Centro Storico

San Vito, Istituto Comprensivo Statale Lucca 6

Scuola primaria:

Sant’Angelo-San Donato, Istituto Comprensivo Statale Lucca 3

Scuola secondaria di primo grado:

Leonardo Da Vinci, Istituto Comprensivo Statale Lucca 2

Scuola secondaria di secondo grado:

Passaglia, Liceo Artistico Musicale e Coreutico

Majorana, Liceo Scentifico

Sono inoltre previsti 4 incontri ad accesso gratuito con ospiti illustri:

Lunedì 23 Marzo, ore 18:00

Incontro con Stefano Benni

Scrittore, giornalista, sceneggiatore, umorista, poeta e drammaturgo italiano. É autore di vari romanzi e antologie, tra cui “Bar Sport”(con il quale esordì nel mensile il Mago), “Comici Spaventati Guerrieri”, “Terra!”. I suoi libri sono stati tradotti in più di 30 lingue, ha collaborato con i settimanali L’Espresso e Panorama e quotidiani come La Repubblica e il Manifesto. È stato sceneggiatore di “Topo Galileo” di Francesco Laudadio, interpretato da Beppe Grillo, musicata da Fabrizio De André e Mauro Pagani. Nel 1989 con Umberto Angelucci ha diretto il film “musica per vecchi animali”, interpretato da Dario Fo, Paolo Rossi e Viola Simoncioni.

Presso la Sala Ademollo di Palazzo Ducale.

Giovedì 26 Marzo, ore 18:00

Incontro con Mariano Dolci

Nei primi anni ’60 conosce la compagnia del “Teatro Sperimentale dei Burattini” di Otello Sarzi; ha collaborato per anni agli allestimenti di questo artista sia in teatro sia in televisione. Dopo aver operato per anni nel Teatro Sperimentale dei Burattini, è regolarmente assunto nel 1970 dal comune di Reggio Emilia per dirigere il laboratorio di animazione delle scuole nido comunali, in modo da far sperimentare tutte le potenzialità pedagogiche dei burattini delle istituzioni culturali, fino al pensionamento avvenuto nel 2002.

Presso la Sala Tobino di Palazzo Ducale.

Sabato 28 Marzo, ore 15:00

Incontro con Mario Bianchi

Autore, regista, animatore e critico, si occupa da diverso tempo di teatro. Nel 1977 fonda a Como il Teatro Città Murata, di cui è attualmente il direttore artistico. Negli ultimi anni si è dedicato al teatro per ragazzi, oltre a ciò è direttore della rivista telematica indipendente Eolo-Ragazzi, nata a inizi 2000. E’ direttore artistico del Festival “Una città per gioco” di Vimercate e dirige il Festival Nazionale della Narrazione di Mariano Comense (il più importante d’Italia) ed è anche consulente della provincia e del teatro sociale ASLICO di Como.

Presso la Sala Ademollo di Palazzo Ducale.

Sabato 28 Marzo, ore 17:30

Incontro con Carlo Presotto e Giacomo Verde

Carlo Presotto: attore e drammaturgo italiano, è anche presidente e direttore artistico de LA PICCIONAIA I CARRARA, Teatro Stabile di innovazione con sede a Vicenza. Dopo numerose tournée in tutto il mondo, nel 1990 realizza il progetto di ricerca teatrale “La necessità del tempo inutile”. Cura numerosi testi originali e drammaturgie di testi letterari (fra cui BARBA BLU, IL PRINCIPE GRANCHIO, LE STAGIONI DI GIACOMO, LA STORIA DI UNA GABBIANELLA E DEL GATTO). Nel 2008 dirige il progetto di creazione collettiva “Viaggio Naufragio e Nozze di Ferdinando principe di Napoli” per la prima edizione di Napoli Teatro Festival Italia.

Giacomo Verde: Attore, autore, musicista e regista; nel 1983 inizia a realizzare videotapes prima in rapporto alla pratica teatrale poi come opera a se stante, con particolare attenzione alle potenzialità espressive dei mezzi poveri. Nel 1986 realizza videoinstallazioni partecipando a diversi festival ed esposizioni nazionali ed internazionali. All’interno della scena interattiva italiana, Verde è sicuramente una delle figure più sfaccettate, grazie alle sue numerose attività e campi di interesse.

Presso la Sala Ademollo di Palazzo Ducale.