Home » In Evidenza, Territorio

Forte dei Marmi, Pasquini: “No alle dispersione di realtà associative ed energie”

Inserito il 11 febbraio 2015 – 08:25

«Confcommercio Imprese per l’Italia – Province di Lucca e Massa Carrara è da anni sul territorio di Forte dei Marmi ed appoggia con convinzione il Centro commerciale naturale sin dalla sua nascita».

Sono le parole di Rodolfo Pasquini, direttore della Confcommercio interprovinciale, che rivendica l’operato svolto dall’associazione di categoria anche insieme al Ccn e afferma che «non fa bene a nessuno l’eccessivo frazionamento di realtà associative, considerato che le attività economiche sono già ben rappresentate e non si sente il bisogno di disperdere le energie».

«A maggior ragione – prosegue Pasquini – in questo momento, più che pensare al particolare, sarebbe opportuno avere un’ottica più comprensoriale, che leghi Forte dei Marmi agli altri comuni della Versilia per quello che riguarda commercio, servizi e turismo. Nessuno si nasconde che il Forte ha le sue peculiarità rispetto alle località limitrofe ma è necessario – e come Confcommercio lo diciamo da sempre, a maggior ragione ora che abbiamo scelto di strutturarci come area vasta interprovinciale – armonizzare le normative che riguardano le attività commerciali e avere una stategia promozionale comune per essere più forti sul mercato».

«Di certo – termina il direttore Pasquini – non sarebbe stato un fatto negativo essere più coinvolti da parte del comune in merito alla stesura del nuovo piano delle funzioni ma l’amministrazione sa bene che il Ccn e le associazioni riconosciute devono essere – come sono state finora – il vero interlocutore per quanto riguarda le problematiche e le questioni riguardanti le categorie econonomiche del territorio».