Home » In Evidenza, Sindacati, Territorio

Parcheggi gratis per la città solo a Natale e Capodanno, la delusione di Martini

Inserito il 22 dicembre 2014 – 13:50

Presa di posizione da parte di Giovanni Martini, presidente della Commissione centro storico di Confcommercio, riguardo alla decisione del Comune di Lucca di concedere la gratuità dei parcheggi in struttura Mazzini e della stazione ferroviaria solo in occasione dei giorni di Natale e Capodanno, lasciando a pagamento tutti gli altri.

“Al di là di quelle che sono state le motivazioni che hanno portato l’amministrazione comunale a questa decisione – afferma Martini -, di sicuro non si tratta della misura che ci aspettavamo. La nostra commissione, come noto, aveva protocollato una lettera al Comune lo scorso 24 novembre, chiedendo la concessione della gratuità di tutti gli stalli a pagamento della città dalle 18 alle 20, a partire dal primo weekend di dicembre, per incoraggiare la gente a venire in città per lo shopping prenatalizio”.

“Tale richiesta – aggiunge il presidente della Commissione centro storico – è stata poi ribadita la scorsa settimana, attraverso gli organi di informazione, auspicando tale concessione quantomeno per l’ultimo fine settimana prima del Natale. Adesso, apprendiamo di questa decisione sui giorni del 25 dicembre e dell’1 gennaio: di sicuro, si tratta di due giorni in cui la maggior parte dei negozi sarà chiusa. E comunque, di due giorni in cui lo shopping natalizio sarà stato effettuato, in attesa dell’avvio dei saldi previsto per il 3 gennaio. Quindi, la concessione dei parcheggi gratis solo per queste due date è evidentemente inutile, visto che non produrrà vantaggi significativi per il commercio cittadino”.

“A questo punto – conclude Martini – auspichiamo che l’amministrazione ampli questa decisione di concedere due soli giorni di parcheggi gratuiti e, prendendo ad esempio anche quanto deciso dal Comune di Forte dei Marmi, riveda e migliori il proprio provvedimento, rendendo gratuiti tutti i parcheggi a pagamento, non solo quelli in struttura, per tutto il periodo delle festività. Al tempo stesso, auspichiamo che l’amministrazione stessa venga poi incontro alle nostre richieste di fine novembre, subito in concomitanza con l’inizio del nuovo anno, concedendo la gratuità dei parcheggi dalle 18 alle 20 fino alle vacanze di Pasqua, per aiutare le attività nel momento peggiore dell’anno dal punto di vista delle presenze”.