Home » In Evidenza, Territorio

Lavori urgenti al torrente Sana, il Ccn di Segromigno in Piano scrive al sindaco e al Consorzio di bonifica

Inserito il 17 ottobre 2014 – 09:09

Centro commerciale naturale di Segromigno in Piano (sorto in collaborazione con Confcommercio) in azione a difesa dell’ambiente. Dimostrando grande sensibilità nei confronti del proprio territorio, il direttivo presieduto da Giuseppe Mencari, infatti, si è attivato con una raccolta di firme fra cittadini e commercianti, indirizzata al sindaco di Capannori Luca Menesini e al presidente del Consorzio di bonifica Auser Bientina Ismaele Ridolfi, sottoponendo loro alcune criticità ambientali tuttora irrisolte.

“Il Ccn di Segromigno in Piano – si legge nella lettera consegnata a Comune e Consorzio – ha promosso una raccolta di firme perché non ha avuto ancora fattive risposte alle numerose richieste fatte, a voce e per iscritto. L’opera più urgente, per la sua pericolosità, riguarda l’abbassamento del livello del torrente Sana, in particolar modo nel tratto che va da 50 metri a sud del ristorante Regini, dove è necessario rinforzare anche gli argini, fino all’inizio della salita verso Segromigno in Monte”.

“Questo – prosegue la lettera del Ccn – è il tratto pianeggiante dove i detriti erosi a monte si depositano in maggiore quantità. Non essendo stati asportati da tanti anni per mancata manutenzione, si è verificato un abnorme accumulo con una conseguente limitazione della portata e con il rischio che possa essere causa di esondazione”. “Non chiediamo opere straordinarie – chiude il Ccn –, ma una corretta, competente e costante manutenzione; solo così potremo evitare o almeno limitare eventi disastrosi con danni a persone e cose, con alti costi per la comunità”.