Home » In Evidenza, Territorio

Nuovo consiglio per il Ccn di San Concordio: “Tutti uniti per dare nuova linfa al quartiere”

Inserito il 26 settembre 2014 – 07:24
Nuovo consiglio per il Ccn di San Concordio: “Tutti uniti per dare nuova linfa al quartiere”

Si è rinnovato il consiglio direttivo del Centro commerciale naturale di San Concordio, collegato a Confcommercio Imprese per l’Italia-province di Lucca e Massa Carrara: una assemblea molto partecipata che ha visto la nomina di Sabrina Simonetti dell’ottica Claro come presidente, affiancata da due vice che saranno Nicola Centoni del Nicola’s e Giuseppe Cerri dell’omonima oreficeria.
Completano il consiglio, in carica per i prossimi quattro anni, Brunello Gambini di Blanco caffè, Angelica Lazzeri delle Piccole bontà, Paolo Morelli dell’Ortofrutta Lucca centro ed Eunice Brandoni del Centro Tim.
Le parole del nuovo presidente chiariscono bene la volontà di cominciare un nuovo corso per rivitalizzare il quartiere di San Concordio: «Di idee e progetti ce ne sono tanti e la mia volontà è quella di coinvolgere tutti i commercianti nell’organizzazione delle manifestazioni e degli eventi.
E’ chiaro – continua Simonetti- che tutti abbiamo da portare avanti le nostre attività ma ho sempre creduto nell’associazionismo e nell’unione di intenti e mi dispiace che qualcuno possa pensare che ho qualche interesse personale. Le polemiche le ho sentite anche io ma voglio tirare dritto e pensare solo a come rivitalizzare il nostro quartiere e per questo chiedo fin d’ora la collaborazione dei miei colleghi.
Se finora le manifestazioni non sono andate come sperato, allora vuol dire che proveremo a far meglio ma è importante che tutti partecipino con il giusto spirito: è chiaro che degli eventi beneficiano direttamente soprattutto le attività di somministrazione ma con il giusto tam tam possiamo far sì che ne traggano vantaggio anche tutti gli altri negozi.
Capitolo luci di Natale: i costi per l’impianto sono alti e coi soli 38 aderenti dell’anno scorso non riusciamo a coprirli, penso però che tutti comprendano l’importanza di un viale illuminato sotto le feste, e parlo anche naturalmente di Viale Guidiccioni. E’ un altro esempio di come con il contributo di tutti potremmo fare una cosa bella».
Non può mancare anche una novità “social”: «La consigliera Brandoni del Centro Tim aprirà e gestirà direttamente una nuova pagina facebook del CCN, in cui saranno pubblicate alcune comunicazioni ma soprattutto le promozioni commerciali cui daranno vita le attività della zona. Invito quindi tutti, associati al CCN e non, a cercare la pagina nei prossimi giorni ed iscriversi, poi sempre per il tramite di Brandoni potranno chiedere che vengano postate le loro offerte».
L’appello finale di Simonetti è un vero manifesto per prossimo quadriennio: «Ripeto, le idee ci sono ed è mia intenzione fare squadra con tutti i miei colleghi per realizzarle, compatibilmente con il tempo che ognuno ha a disposizione. San Concordio è la zona più bella e appetibile al di fuori delle Mura e con gli adeguati sforzi possiamo valorizzarla a dovere».