Home » In Evidenza, Territorio

Il rinvio delle tasse per la popolazione della Valfreddana in Consiglio a Lucca: “Ok, ma si faccia presto”

Inserito il 3 settembre 2014 – 10:16

Confcommercio Imprese per l’Italia – Province di Lucca e Massa Carrara apprende con soddisfazione l’approdo in Consiglio comunale a Lucca della questione, sollevata per prima proprio dall’associazione di Palazzo Sani, relativa al rinvio delle tasse per la popolazione della Valfredanna, residenti e commercianti, a seguito dell’alluvione dello scorso 21 luglio.

“Fa piacere – commenta il direttore di Confcommercio Rodolfo Pasquini – che l’argomento sia giunto sui banchi del Consiglio: il maltempo ha prodotto in Valfreddana danni devastanti che necessitano di aiuti immediati per chi in quell’area risiede o lavora. Al di là delle singole proposte presentate dal consigliere di Forza Italia Marco Martinelli e dai gruppi del Pd e di Lucca Civica, l’augurio della nostra associazione è che si arrivi quanto prima alla definizione di misure concrete e attuabili per cittadini e imprenditori della zona, che permetta loro di alleviare i gravi danni subiti”.

“Con l’occasione – conclude Pasquini – approfittiamo anche per rinnovare il medesimo appello ai sindaci di Borgo a Mozzano e Bagni di Lucca, affinché adottino misure eguali per le attività commerciali di Chifenti e Bagni di Lucca stesso, pesantemente danneggiate dalla prolungata chiusura della strada statale del Brennero”.