Home » In Evidenza, Territorio

Eventi pucciniani, auspicando una maggiore concertazione per il futuro

Inserito il 18 luglio 2014 – 09:24

Prende posizione Confcommercio, riguardo alla polemica sollevata dal direttore del “Puccini e la sua Lucca Festival” Andrea Colombini per il previsto svolgimento delle tre serate delle “Cartoline pucciniane” in concomitanza con i concerti del decennale del festival stesso.

“Chiariamo subito – afferma il direttore di Confcommercio Rodolfo Pasquini – che alla nostra associazione non interessa fare polemiche o rinfocolarne una già in essere, Al contrario, intendiamo esprimere alcune considerazioni con spirito costruttivo, nella speranza che certi errori di programmazione non si ripetano in futuro”.

“Confcommercio – prosegue Pasquini – porta avanti da tempo con convinzione l’idea che serva una calendarizzazione unica degli eventi: questo, sia per riempire i cosiddetti momenti di vuoto, sia per consentire a ciascun evento di essere valorizzato come merita”.

“Nel caso specifico – insiste il direttore di Confcommercio – siamo di fronte a due iniziative dotate entrambe di elevato spessore culturale e dunque, di conseguenza, meritevoli di una adeguata visibilità. Auspichiamo pertanto per il futuro che possa esserci una maggiore concertazione, soprattutto per eventi collegati al medesimo settore culturale, come in questo caso il brand Puccini”.

“Riteniamo – termina Pasquini – che fossero molte le circostanze in cui i concerti in questione potevano essere distribuiti: si pensi ad esempio ai giovedì dello shopping, che vedono il centro storico preso d’assalto da migliaia di persone, o ad altre serate, al contrario in cui l’offerta di eventi latita”.