Home » In Evidenza, Sindacati, Territorio

“Lucca la meta più gradita d’Italia secondo uno studio del consorzio Trentino Sviluppo”

Inserito il 16 maggio 2014 – 10:31
Parliamo di: , ,

L’avvio del periodo di alta stagione turistica per il territorio lucchese offre al presidente provinciale di Confcommercio Ademaro Cordoni lo spunto per alcune riflessioni su un tema che l’associazione di Palazzo Sani giudica da tempo prioritario per il superamento della crisi e il rilancio dell’economia, locale e non.

“Confcommercio Imprese per l’Italia provincia di Lucca – afferma Cordoni – è da anni in prima linea per uno sviluppo sempre più massiccio del comparto turistico, vero e forse unico traino della nostra economia. Sotto questo punto di vista, preme sottolineare una volta di più il ruolo decisivo ricoperto dagli imprenditori del territorio nell’autentico boom di visitatori che ha investito Lucca negli ultimi anni, a riprova che il lavoro e la promozione, uniti al garbo e al senso dell’accoglienza tipici dei lucchesi, fanno la differenza”.

“Un recente studio condotto dal consorzio Trentino Sviluppo – prosegue Cordoni – che, non ce lo dimentichiamo, è la regione che più investe in Italia in promozione turistica, ha compiuto un’analisi approfondita su ben 218 mila commenti di utenti stranieri raccolti sulla rete di internet all’interno di siti specializzati nel turismo. Studio, questo, finalizzato a capire gli orientamenti delle persone, dagli adulti ai ragazzi, che giungono in Italia per visitare le nostre città e osservarne le bellezze”.

“Ebbene – insiste il presidente di Confcommercio -, questo studio evidenzia come le città italiane che registrano il gradimento maggiore siano Taormina e Lucca, prime a pari merito. Sì, avete capito bene. Lucca nella classifica stilata dal consorzio Trentino Sviluppo mette in fila tutto il resto d’Italia, comprese città come Firenze (quattordicesima), Venezia (diciottesima) e Roma (ventesima). Crediamo che questa graduatoria che, lo ripetiamo, riguarda il gradimento e non il numero assoluto di visitatori, meglio di qualsiasi altra parola chiarisca quali siano le potenzialità del nostro territorio”.

“Tutto ciò – afferma Cordoni – ci dice che la strada intrapresa è quella giusta ed è su quella che dobbiamo insistere. A tale proposito, Confcommercio sta lavorando da alcuni mesi ad un importante progetto di promozione turistica il cui nome verrà svelato ufficialmente agli organi di informazione martedì 27 maggio, nel corso di una conferenza stampa in programma a Palazzo Sani”.

“Questo progetto – termina il presidente di Confcommercio – vede peraltro il coinvolgimento di attori istituzionali e di settore di primissimo piano fra cui l’aeroporto di Pisa, nella persona del direttore generale Gina Giani, ed è per questa ragione che mercoledì 28, proprio all’aeroporto Galilei, si svolgerà una seconda conferenza stampa per illustrare il nostro progetto”.