Home » In Evidenza, Sindacati

L’Antitrust apre un’istruttoria su Tripadvisor, Federalberghi chiede chiarezza

Inserito il 21 maggio 2014 – 09:30

Dopo l’ufficializzazione dell’apertura da parte dell’Antitrust di una procedura proposta e sollecitata da Federalberghi Italia nei confronti di Expedia e Booking.com in merito alla parity rate, la notizia di un’altra istruttoria avviata nei confronti di Tripadvisor sulle false recensioni completa un quadro da vari anni stigmatizzato dalla federazione.

Federalberghi esprime apprezzamento per questa ulteriore iniziativa dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato, che dedica al settore quell’attenzione che merita uno dei pilastri dell’economia italiana.

Il faro acceso sul portale più famoso a livello mondiale di commenti e recensioni auspica Federalberghi che porti in brevissimo tempo a svelare un’altra contraddizione dell’online, che offre a soggetti “interessati” la opportunità di condizionare le scelte di acquisto dei consumatori e le politiche di marketing delle aziende.

La possibilità di pubblicare commenti in forma anonima consente ai professionisti della recensione di inquinare il mercato, procurando un danno ai consumatori che hanno diritto a ricevere informazioni veritiere ed affidabili.

Federalberghi chiede che i sistemi di recensione pubblichino unicamente commenti inviati da persone ben identificate e che abbiano effettivamente usufruito del servizio su cui esprimono pubblicamente un giudizio.