Home » In Evidenza, Sindacati, Territorio

Regolamento per gli intrattenimenti musicali, Confcommercio difende le scelte dell’amministrazione di Viareggio

Inserito il 18 aprile 2014 – 07:44

Un tema su cui si sta molto dibattendo in questi giorni a Viareggio è il nuovo regolamento per gli intrattenimenti musicali nei pubblici esercizi.

“Confcommercio Viareggio – recita una nota dell’associazione – ritiene eccessivo il clamore attorno al nuovo regolamento adottato dall’assessore Romanini in tema di musica nei locali.

Viareggio è una città che ha bisogno di tutti gli strumenti necessari per ripartire e per questo è necessario che l’amministrazione adotti misure di sostegno a favore degli imprenditori, già fiaccati da una pressione fiscale ingente.

Tutti si dicono d’accordo su questi punti ma ogni nuova proposta che va nella direzione auspicata diventa invece un pretesto per spaccature e strumentalizzazioni di ogni natura, che sarebbe invece opportuno evitare.

La musica lungo le Marine pertanto è sempre stata un punto delicato, anche per la varietà e la complessità della relativa normativa, ma è necessario trovare un punto di incontro tra le parti interessate, che non penalizzi i residenti ma al tempo stesso permetta ai locali di organizzare eventi di richiamo, necessari per ridare fiato a quella molla fondamentale dell’economia che è appunto il turismo.

Infatti il turismo legato all’intrattenimento ed al divertimento serale è sempre stato uno dei punti di forza della Versilia ed il suo rilancio deve essere una priorità su cui deve convergere l’impegno di tutte le realtà economiche e sociali cittadine”.