Home » In Evidenza, Territorio

Valle del Serchio ed emergenza maltempo: gravi disagi anche per le attività commerciali

Inserito il 7 marzo 2014 – 13:24

L’ondata di maltempo della stagione invernale ha lasciato pesanti strascichi in tutta la Valle del Serchio. Se alcune situazioni si sono parzialmente risolte, come la frana dello scorso 4 febbraio in località Acquabona, la strada regionale 445 della Garfagnana resta chiusa in località Montefiore-Vimaiola, nel comune di Casola Lunigiana quindi nella provincia di Massa, sempre a causa di una frana.

Le ripercussioni sull’Alta Garfagnana, in particolare per il comune di Minucciano e per le attività ricettive e commerciali del Passo dei Carpinelli sono gravi come sottolinea Tiziano Davini, presidente degli albergatori della Garfagnana di Confcommercio Lucca nonché titolare proprio di una struttura al Passo dei Carpinelli: «E’ da un mese che la strada è chiusa ed oltre a quello che già abbiamo perso finora, c’è preoccupazione per quello che potremmo rischiare di perdere da adesso in poi con l’inizio dei primi flussi turistici – dice Davini – c’è una viabilità alternativa che consiste in una piccola strada comunale il cui accesso ai non residenti è però vietato a suon di pesanti multe».

Sul posto sono in corso i lavori per la messa in sicurezza del costone di collina dal quale il 9 febbraio scorso, appunto, era caduto un masso. I rilievi eseguiti nei giorni seguenti dai tecnici della Provincia di Massa avevano infatti evidenziato seri pericoli di caduta di altro materiale terroso sull’importante arteria stradale che collega la Lunigiana alla Garfagnana. Da qui dunque, nonostante il masso caduto fosse stato rimosso, la decisione dell’Ente provinciale di mettere in sicurezza l’intero costone che sovrasta la regionale. Quindi l’inizio dei lavori di consolidamento che così come è stato comunicato al sindaco di Casola, Riccardo Ballerini, perdureranno ancora per almeno altre due settimane per vedere anche parzialmente l’apertura dell’importante arteria. Insomma, ancora disagi. La deviazione per by-passare il punto interrotto è la strada che conduce a Pieve San Lorenzo da dove si raggiunge la zona di Minucciano e il Passo dei Carpinelli. Per i residenti invece è possibile percorrere una stradina comunale che da Montefiore conduce a Vigneta.