Home » News Generali, Sindacati

Modifica articoli 68 e 69 Tulps del Dl Cultura, il parere del Ministero dell’interno

Inserito il 19 marzo 2014 – 11:31
Parliamo di: , , ,

Fipe Italia rende noto che il Ministero dell’interno ha recentemente emanato un parere sulla nuova disciplina introdotta dal D. L. Cultura, che sostituisce con la Scia la licenza ex articoli 68 e 69 del Tulps per gli eventi fino ad un massimo di 200 partecipanti e che si svolgano entro le ore 24 del giorno di inizio.

Fipe, a tale riguardo, aveva già manifestato le proprie perplessità su questa disposizione.

Il Ministero, a sua volta, conferma tali perplessità e cerca di dare alcune risposte per la corretta interpretazione della norma.

Innanzitutto definisce gli “eventi” per i quali è utilizzabile la Scia come tutti gli spettacoli e gli intrattenimenti pubblici “dal vivo” che rientrano nel campo di applicazione degli articoli del Tulps e afferma che per calcolare il numero di 200 partecipanti non si deve far riferimento alla partecipazione prevista o prevedibile dell’evento, ma alla oggettiva capienza dell’impianto o del luogo dove esso è destinato a svolgersi, con la precisazione che qualora l’evento si dovesse svolgere all’aperto la capienza massima potrà essere determinata con una chiara delimitazione dell’area destinata all’allestimento.

Per ulteriori informazioni sull’argomento è possibile contattare gli uffici di Confcommercio (referente Marco Cipollini, cipollinimarco@confcommercio.lu.it – 0583/473133).