Home » News Generali, Sindacati

Contratto per i dipendenti del settore turismo, Fipe Italia “rompe” con le organizzazioni sindacali

Inserito il 15 novembre 2013 – 08:30

Lo scorso 28 ottobre la Fipe – Federazione italian pubblici esercizi, ha provveduto, a comunicare alle organizzazioni sindacali nazionali il recesso/disdetta dal contratto nazionale del lavoro per i dipendenti da aziende del settore turismo del 20 febbraio 2010, con effetto dall’1 maggio 2014.

“A questa decisione – commenta il presidente nazionale di Fipe Lino Stoppani -, avvenuta non senza sofferenza, si è giunti dopo aver constatato l’impossibilità di sviluppare un confronto con le organizzazioni sindacali dei lavoratori, che avesse come obiettivo di giungere ad un recupero dei costi attraverso un miglioramento della produttività, punto di partenza ineludibile per qualsiasi ipotesi realistica ed equilibrata di soluzione alla grave crisi che il settore sta attraversando.

Con il documento dal titolo “Lavoro produttività professionalità. E’ il tempo delle scelte”, che raccoglie una esigenza di puntualizzazione della posizione espressa dal comitato direttivo, desideriamo illustrare le buone ragioni che hanno caratterizzato una scelta così impegnativa per la Federazione.

Si tratta di un documento che le associazioni possono utilizzare per presentare l’importanza del ruolo che il settore ha nella economia, le difficoltà in cui si trova e far conoscere le ragioni delle proprie scelte, innanzitutto alle imprese aderenti ma anche ai vari soggetti a livello locale (soggetti istituzionali, organizzazioni sindacali dei lavoratori, mezzi di comunicazione e opinione pubblica), anche al fine di evitare possibili strumentalizzazioni riguardo alle proposte avanzate e soprattutto seguire la linea politica del comitato direttivo.

Vista l’importanza e la delicatezza del momento, la Federazione incentrerà proprio sui temi del lavoro l’assemblea annuale “I Pubblici esercizi tra crisi economica e disdetta del contratto di lavoro”, che si terrà a Venezia il 25 novembre, con la presenza di importanti ospiti quali il senatore Maurizio Sacconi, presidente della commissione lavoro del Senato e l’ex vice ministro del lavoro Michel Martone”.

Per ulteriori informazioni sull’argomento è possibile contattare gli uffici di Confcommercio Lucca (referente Marco Cipollini, 0583/473133 – cipollinimarco@confcommercio.lu.it).