Home » In Evidenza, Territorio

Un’altra aggressione (con rapina) a un commerciante: la vicinanza di Confcommercio a Roberto Isola

Inserito il 18 settembre 2013 – 15:38

Esprimono solidarietà, Confcommercio e la sua Commissione centro storico, nel commentare l’aggressione con rapina subita nella serata di martedì da Roberto Isola, presidente provinciale di Fida Confcommercio, il sindacato dei dettaglianti alimentaristi e commerciante molto conosciuto all’interno della città.

“A ripresa di quanto già espresso nei giorni scorsi dal sindacato provinciale di Fipe ristoratori per il caso di piazza Santa Maria – si legge in una nota a firma del direttore di Confcommercio Rodolfo Pasquini e di Giovanni Martini, presidente della Commissione -, non possiamo che ribadire i medesimi concetti. La nostra associazione segue con grandissima attenzione tutto ciò che concerne il settore della sicurezza e, nel lodare le forze dell’ordine per l’incessante e preziosa opera di pattugliamento, prevenzione e indagine operata sul territorio, coglie l’occasione per manifestare tutta la propria vicinanza all’amico Isola e, al tempo stesso, per auspicare controlli sempre maggiori in vista del periodo di bassa stagione”.

“Uno degli aspetti più inquietanti di quest’ultimo caso – proseguono Pasquini e Martini -, infatti, è l’orario e il momento in cui il fatto criminoso si è verificato: poco dopo le 20, in un periodo di cosiddetta alta stagione, quando la città è ancora piena di turisti e visitatori. Se già adesso i malintenzionati non si curano di questo aspetto, cosa potrà accadere quando le ore di luce si ridurranno e il numero di persone presenti in città calerà drasticamente?”.

“Inutile nascondere – conclude la nota – che questa escalation di avvenimenti ci preoccupa molto, ragion per cui auspichiamo la creazione di una sinergia che veda anche l’attivo coinvolgimento dei residenti, perché una città più vuota è certamente meno sicura, come andiamo ripetendo da tempo, diventa terreno fertile per i malintenzionati e rappresenta un problema che interessa tutti, non certo i soli commercianti”.