Home » In Evidenza, Sindacati, Territorio

Multe in Passeggiata per il suolo pubblico, Confcommercio chiede una “tregua” per l’alta stagione al sindaco di Viareggio Betti

Inserito il 9 agosto 2013 – 09:12

Appello di Confcommercio che, nell’apprendere la notizia della raffica di multe elevate dalla polizia municipale di Viareggio alle attività commerciali della Passeggiata in materia di suolo pubblico ed esposizione dei menù all’esterno dei locali, chiede al sindaco Leonardo Betti una sorta di “tregua” in questo periodo di alta stagione turistica, offrendo piena disponibilità ad aprire poi in autunno un tavolo di confronto per concertare eventuali modifiche ai regolamenti esistenti.

“Intanto – dice Federico La Ferla, rappresentante Confcommercio della Passeggiata – va capito che tariffa far corrispondere all’utilizzo del suolo pubblico per i cavalletti su cui vengono appoggiati i menù, ad oggi non specificata: non trattandosi di una fonte di reddito diretta, come ad esempio un tavolino, non si può certo pensare di far pagare i 106 euro a metro quadrato previsti normalmente”.

“Precisato questo aspetto – prosegue La Ferla -, per quanto riguarda le multe diciamo no alla mannaia che si abbatte puntualmente sulla nostra categoria. Per questa ragione chiediamo la possibilità di poter lavorare serenamente in questo che è per noi il momento più importante dell’anno, rimandando tutto ad una opportuna concertazione fra Comune, imprenditori e associazioni di categoria in autunno, così da sviscerare a bocce ferme e con la dovuta tranquillità ogni aspetto di un regolamento complesso e che necessita senza dubbio di modifiche”.