Home » In Evidenza, Sindacati, Territorio

Ribasso delle sanzioni per la raccolta dei rifiuti in centro storico: parlano Fipe e Commissione

Inserito il 18 luglio 2013 – 13:00

Commissione Centro Storico e sindacato provinciale Fipe ristoratori di Confcommercio prendono atto con soddisfazione della decisione della giunta comunale di Lucca di modificare al ribasso le sanzioni per le utenze non domestiche in caso di trasgressioni riscontrate in ambito di raccolta differenziata. Punto, quest’ultimo, facente parte di una serie di richieste che i rappresentanti dei due organismi dell’associazione di Palazzo Sani avevano espresso a chiare lettere all’assessore all’ambiente Giuseppe Pellegrini Masini, durante un paio di incontri tenutisi nelle settimane scorse a seguito di una serie di multe molto salate che avevano scatenato l’ira degli imprenditori coinvolti.

“Prendiamo atto – si legge in una nota di Commissione e Fipe ristoratori – della decisione della giunta, che va nella direzione da noi auspicata. E’ chiaro però che tutto ciò non basta: durante le riunioni con l’assessore avevamo affrontato infatti anche la proposta dell’azienda Usl n. 2 di sostituire i bidoncini in plastica depositati all’esterno dei negozi con sacchi monouso resistenti. Non solo: disponibilità era stata manifestata dal Comune nel rivedere anche gli orari di raccolta dei rifiuti per i pubblici esercizi. Ecco perché, adesso, speriamo che l’amministrazione e gli organi competenti intendono proseguire in un percorso di ascolto delle istanze dei commercianti di cui ci facciamo interpreti”.