Home » News Generali, Sindacati

Il gioco all’interno dei pubblici esercizi: chiarimenti dei Monopoli

Inserito il 3 giugno 2013 – 08:53

Confcommercio Lucca informa che sono pervenuti alla Fipe nazionale, la Federazione italiana dei pubblici esercizi che fa parte del Sistema Confcommercio, alcuni quesiti in materia di offerta complessiva di gioco all’interno dei pubblici esercizi in cui si trovano apparecchi ex art. 110, comma 6A del Tulps (c.d. Newslot), in quanto da recenti controlli effettuati dalle autorità si è rilevato che in molti casi l’offerta di gioco risulta incompleta, mancando accanto alle newslot l’installazione di altri apparecchi e congegni da gioco.

I monopoli, contattati per le vie brevi, hanno danno dato una chiara risposta sull’argomento.

In sostanza, la normativa in materia non risulta essere cambiata dal 2003 ad oggi.

Pertanto, secondo quanto disposto dall’art. 3 comma 3 del decreto interdirettoriale dell’Aams del 27 ottobre 2003, nei bar, ristoranti, stabilimenti balneari, alberghi, esercizi di scommesse e circoli privati, l’offerta complessiva di gioco tramite apparecchi o congegni non deve riguardare esclusivamente l’installazione degli apparecchi previsti dal comma 6 dell’art. 110 Tulps.

Quindi gli esercenti che detengono le newslot devono preoccuparsi di installare oltre quelle altri apparecchi e congegni da gioco.

Per altri apparecchi e congegni si intendono quelli descritti nel comma 7 lettere a, c, c-bis e c-ter dell’art. 110 Tulps (allegato n. 1), come ad esempio calcio balilla e flipper.

Si ricorda inoltre che il recente Dl Balduzzi sulla salute ha previsto la pianificazione di 10 mila controlli annuali negli esercizi pubblici in cui si trovano newslot e, pertanto, si invitano le associazioni in indirizzo ad avvisare i propri soci di controllare la regolarità di tali apparecchi sotto tutti i profili (come ad esempio informative previste dal Dl Balduzzi stesso, iscrizione all’elenco Aams, pagamento Isi e autorizzazioni amministrative).

Per ulteriori informazioni sull’argomento: 0583/473133 (Marco Cipollini – cipollinimarco@confcommercio.lu.it).

[gview file="http://www.confcommercio.lu.it/ascom/wp-content/uploads/2013/06/Allegato-CIRCO-21-13-Art.-110-Tulps.doc"]