Home » News Generali, Sindacati

Sistri, il Ministero dell’Ambiente stabilisce le modalità per il riavvio operativo

Inserito il 10 maggio 2013 – 07:49

Confcommercio Lucca informa che il Ministero dell’Ambiente ha emanato il Decreto 20 marzo 2013, pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 92 del 19 aprile 2013, che stabilisce le modalità per il riavvio operativo del Sistri.

Al riguardo si ricorda che il DL n. 83/2012 “Misure urgenti per la crescita del Paese” ha previsto la sospensione del termine fissato per l’entrata in piena operatività del Sistri, al fine di consentire la prosecuzione delle attività necessarie per le verifiche amministrative e funzionali del sistema. In questo periodo di sospensione i soggetti obbligati sono tenuti al vecchio regime adempimentale per la gestione dei rifiuti, rappresentato dal registro di carico e scarico, ove obbligatorio, e dal formulario di trasporto e all’osservanza della relativa disciplina, anche sanzionatoria.

Nel decreto in esame, per l’entrata in operatività del Sistema, sono previsti i seguenti termini:

  • 1 ottobre 2013 per i produttori di rifiuti speciali pericolosi con più di 10 dipendenti e gli enti e le imprese che gestiscono rifiuti speciali pericolosi, cioè le imprese più grandi e meglio organizzate;
  • 3 marzo 2014 per gli altri enti o imprese obbligati all’iscrizione al Sistri;

E’ prevista, inoltre, la sospensione del contributo di iscrizione al Sistri per l’anno 2013 per gli enti e imprese già iscritti alla data del 30 aprile 2013.

Le imprese che trattano rifiuti non pericolosi potranno comunque utilizzare il Sistri, su base volontaria, dall’1 ottobre 2013.

Per ulteriori informazioni sull’argomento, è possibile contattare gli uffici di Confcommercio Lucca (referente Marco Cipollini, 0583/473133 – cipollinimarco@confcommercio.lu.it).

 [gview file="http://www.confcommercio.lu.it/ascom/wp-content/uploads/2013/05/allegato-circ107.pdf"]