Home » In Evidenza, Sindacati

Bimbovisione, progetto per una vista ideale dei bambini

Inserito il 9 aprile 2013 – 07:54
Parliamo di: ,

E’ in pieno corso di svolgimento, lungo tutto il territorio della provincia di Lucca, il ciclo di conferenze di “Bimbovisione”, progetto nazionale promossa da Federottica Confcommercio a cui aderisce anche il sindacato provinciale dell’associazione di Palazzo Sani, pensato per fornire a insegnanti e genitori elementi fondamentali per mettere i bambini nelle migliori condizioni possibili, a scuola e a casa, per una visione ideale. Due gli appuntamenti rimasti:

• Mercoledì 17 aprile, ore 17, istituto comprensivo di Pescaglia;

• Martedì 14 maggio, ore 17, scuole primaria di Vallebuia (Lucca).

Il progetto “Bimbovisione” è attivo da anni a livello nazionale: a Lucca si è sviluppato, già a partire dal 2012, con lo svolgimento di un corso di 4 ore che ha preparato gli operatori partecipanti a proporsi come relatori per il ciclo di conferenze oggi al via.

“Durante questi incontri – spiega Marzia Toni, referente Confcommercio del progetto – vengono fornite le nozioni per indirizzare i bambini verso una visione corretta in relazione, tanto per fare alcuni esempi, alla postura da tenere sui banchi, all’impugnatura delle matite e rispetto all’illuminazione interna ed esterna. Questi incontri hanno lo scopo di informare gli insegnanti e i genitori su alcune regole da seguire per migliorare le performance visive dei bambini. In queste conferenze si spiega come una semplice impugnatura sbagliata della penna possa portare ad una errata postura o addirittura a prediligere lo sviluppo di un occhio rispetto all’altro, o come un vizio di postura, ad esempio una lettura troppo ravvicinata, possa sviluppare un’eccessiva contrazione visiva (convergenza) e andare a discapito dell’apprendimento”.

Concorde con Marzia Toni è Emilio Cacini, presidente provinciale di Federottica Confcommercio, il quale anticipa come, a conclusione del ciclo di conferenze, verrà organizzato un incontro assieme ai referenti delle scuole coinvolte, da intendersi come momento di sintesi, analisi e testimonianze del progetto, così da gettare anche le basi per l’edizione 2013/14.

“Appuntamento – puntualizza Cacini -, questo, che nasce anche dalla curiosità e dalle richieste di chiarimento rivolte ai relatori, da parte dei genitori e degli insegnanti, al termine di ogni incontro”. Questo l’elenco delle attività e degli ottici della nostra provincia che hanno deciso di aderire al progetto e che avranno titolo per presenziare alle conferenze sopra indicate: Centrottica Lucca (Di Benedetto Claudio e Charles), Ottica Cacini (Cacini Emilio, Guido e Giulia) Optical di Gennazzani Lia (Gennazzani Lia), Ottica Toni (Toni Marzia), Bimboottica e Ottica Primi Sguardi (Febbrini Elena) e Ottica Tomei (Castenasi Fabio). Imprese, queste, tutte lucchesi, eccezion fatta per le ultime due, la cui sede è a Viareggio.

Per ulteriori informazioni sull’iniziativa, che vedrà nelle prossime settimane anche il coinvolgimento delle amministrazioni comunali, rivolgersi agli uffici Confcommercio (referente Andrea Giammattei, 0583/473126, giammatteiandrea@confcommercio.lu.it).