Home » Credito, In Evidenza, Sindacati

Adeguamenti antincendio per gli alberghi, Confcommercio fa da garante agli operatori per agevolare l’accesso al credito

Inserito il 17 aprile 2013 – 11:30

In merito al grido di allarme lanciato dal presidente di Federalberghi Forte dei Marmi Paolo Corchia, sulla difficoltà di finanziamento che molti hotel stanno incontrando con gli istituti di credito in vista della scadenza del prossimo 31 dicembre per gli adeguamenti alla normativa antincendio prevista dal piano straordinario biennale, il direttore di Confcommercio Rodolfo Pasquini esprime alcune considerazioni.

“D’intesa con Paolo Corchia e il comandante provinciale dei vigili del fuoco Mariano Tusa – afferma Pasquini – è stato deciso di convocare a breve, in data ancora da definire, ma certamente prima dell’inizio della stagione estiva, un incontro nella sede di Viareggio della Camera di Commercio di Lucca aperto a tutti gli operatori del settore alberghiero, in modo così da fare il punto sullo stato di attuazione della normativa antincendio, trovandoci ormai a pochi mesi dalla scadenza fissata dalla legge per la fine dell’anno”.

“Al di là dell’aspetto strettamente tecnico – prosegue il direttore di Confcommercio -, preme rimarcare come la nostra associazione, attraverso il proprio Centro fidi terziario, al cui capitale sociale partecipano con singole quote tutti i più importanti istituti bancari del territorio, sia a disposizione degli albergatori per fornire condizioni vantaggiose di accesso al credito e, laddove necessarie, le garanzie loro mancanti per l’accesso al credito stesso”.

Ricordando che verrà inaugurata fra poche settimane la nuova sede unica di Confcommercio Versilia, collocata in via Repaci a Viareggio, per ulteriori informazioni sull’argomento è possibile rivolgersi momentaneamente all’ufficio di Lido di Camaiore (telefono 0584/618654) o a quello di Lucca (0583/47311 – referenti Angelica Pasquini o Maria Nannola).