Home » In Evidenza, Sindacati, Territorio

Mercato del Carmine, prima riunione per il tavolo tecnico che lavora alla riqualificazione

Inserito il 22 marzo 2013 – 11:45

Prima riunione, giovedì pomeriggio a Palazzo Sani, per il tavolo tecnico di lavoro pensato e voluto dal Consorzio centro commerciale Città di Lucca di Confcommercio e Confartigianato, che ha come obiettivo il portare avanti e realizzare un progetto mirato alla riqualificazione del Mercato del Carmine.

Del tavolo fanno parte anche, ognuno con un rappresentante a testa, il Comune, la Camera di Commercio, la Coldiretti, la Cia, l’Associazione degli industriali, l’ordine degli architetti, il collegio dei geometri, l’azienda Usl n. 2, la Soprintendenza, gli operatori del Foro Boario e quelli che attualmente lavorano all’interno del Carmine.

Durante l’incontro di giovedì, a cui hanno preso parte tra gli altri l’assessore Lemucchi e l’architetto Parenti per l’amministrazione comunale, e il presidente Guerrieri per la Camera di Commercio, si è cominciato a prendere in esame le possibilità e modalità di attuazione di un piano che prevede la realizzazione, perlomeno nella sua fase iniziale, di un mercato contadino dedicato alla sola produzione locale. A tale proposito, il Comune si è impegnato da subito a compiere una verifica sulla disponibilità di posti per i banchi all’interno della struttura.

Il progetto, poi, prevede di estendere il mercato ad altre tipicità locali, con l’intento di trasformare il Carmine in una vera e propria cittadella del gusto. Le parti torneranno a incontrarsi una volte concluse le prime verifiche da parte del Comune.