Home » In Evidenza, Sindacati, Territorio

A Capannori si “sbaracca”: diverse decine di attività commerciali aderiscono alla giornata di maxi sconti

Inserito il 22 febbraio 2013 – 12:04

Si alza il sipario domani (sabato 23 febbraio) sulla prima edizione di “Sbaraccando”, giornata organizzata da Confcommercio Capannori e dedicata alle maxi offerte e ai super sconti in tutti i negozi aderenti, con percentuali ancora più elevate rispetto ai saldi di questo periodo. La innovativa iniziativa, che nasce sulla scia dell’Outlet Week di Lucca, anch’esso organizzato da Confcommercio, interesserà l’intero territorio comunale capannorese: non solo il capoluogo, dunque, ma anche le frazioni. Certamente, dunque, un’ottima occasione per la clientela di effettuare acquisti a basso costo.

I negozi aderenti saranno riconoscibili dalla presenza di gazebo esterni ai negozi stessi, in presenza di spazi privati adeguati, o di apposite locandine affisse in vetrina, distribuite nei giorni scorsi dal personale di Confcommercio. Auspicando una risposta importante da parte del pubblico, di fronte a questa opportunità significativa e originale di contrastare la crisi del commercio e dei consumi, l’associazione di Palazzo Sani intende sin da ora ringraziare i commercianti del territorio capannorese che, a diverse decine (oltre 20 nella sola frazione di Segromigno in Monte), hanno già garantito la loro partecipazione, dimostrando di aver compreso in pieno lo spirito di questa iniziativa.

Degno di nota il fatto che ad aderire non saranno soltanto attività tipiche dello “sbaraccare”, ovvero sia dello svuotare il proprio negozio, come ad esempio abbigliamento e calzature, ma anche bar, negozi di alimentari, ristoranti (che proporranno menù a prezzi speciali), parrucchieri (con sconti per la clientela) e persino una farmacia.