Home » In Evidenza, Sindacati, Territorio

Federalberghi Confcommercio plaude al “congelamento” della tassa di soggiorno a Camaiore

Inserito il 22 gennaio 2013 – 12:10

Esprime grande apprezzamento, Confcommercio Imprese per l’Italia – provincia di Lucca, nell’apprendere la decisione presa dall’amministrazione comunale di Camaiore di non introdurre, perlomeno nel 2013, la tassa di soggiorno.

“Su questo tema – afferma il presidente provinciale di Federalberghi Confcommercio Pietro Bonino -, che sta particolarmente a cuore della nostra associazione, stiamo discutendo da tempo con diverse amministrazioni locali”.

“Come abbiamo avuto modo di dire già tante volte – aggiunge Bonino -, l’introduzione della tassa di soggiorno, a prescindere dal colore politico di chi la vara, rappresenta soltanto un nuovo, ulteriore balzello che va a gravare sulle spalle degli operatori. Ben venga, dunque, un segnale in controtendenza, come quello che ci arriva dal sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto”.

“Auspichiamo – conclude il presidente provinciale di Federalberghi Confcommercio – che altre amministrazioni seguano la strada indicata da Del Dotto, a partire da quella di Lucca: il turismo è una risorsa imprescindibile per il rilancio dell’economia di molti territori, e servono iniziative idonee a promuoverlo e lanciarlo, non certo a ostacolarlo”.