Home » In Evidenza, Sindacati

Formata la nuova Commissione Centro Storico: dall’assemblea critiche all’assessore Pierotti

Inserito il 26 ottobre 2012 – 10:49

Grande affluenza di commercianti, giovedì sera a Palazzo Sani, per l’assemblea che ha portato alla nomina della- nuova Commissione Centro Storico di Confcommercio. Al termine della votazione, sono risultati eletti il presidente uscente Giovanni Martini e con lui Simona Barsotti, Samuele Cosentino, Caterina Volpi, Francesca Graci, Angelo Antonio Fava, Sante Alberto Venga e Luciano Landucci.

Con uno strappo alla regola, che prevede la nomina di 6 membri da parte dell’assemblea e dei restanti 3 da parte della giunta Confcommercio, si è deciso di premiare i buoni risultati ottenuti dai candidati, ragion per cui la giunta stessa nominerà un solo componente, scelto a nome di una zona del centro rimasta per adesso senza rappresentanti. Durante la prima riunione, la Commissione procederà poi alla nomina del presidente.

Nel corso della serata, contraddistinta da una forte unità di intenti da parte dei presenti, è stato discusso anche l’annuncio dell’assessore comunale Francesca Pierotti che prevede l’aumento del costo dei parcheggi a stallo blu all’esterno della città, a partire dal prossimo anno.

A farsi interprete dello stato d’animo dell’assemblea è proprio il presidente uscente Martini: “Siamo dispiaciutissimi – afferma – di apprendere ancora una volta dagli organi di informazione le decisioni maturate dall’assessore. Ricordiamo bene, durante l’ultima campagna elettorale, le parole dell’oggi sindaco Alessandro Tambellini, il quale prometteva concertazione e scelte condivise con le associazioni di categoria. Aspetto, questo, puntualmente disatteso dall’assessore, ieri con il piano di riorganizzazione delle navette, adesso con i prezzi delle aree di sosta. Ci troviamo di fronte a un taglio del 50 per cento delle corse da e verso il centro storico, e a un aumento dei costi per chi vuol parcheggiare l’auto nei pressi della città”.

“Se si vuole cercare di recuperare alcune corse oggi soppresse la strada giusta è la nostra proposta di dar vita a nuovi stalli blu, non di scoraggiare la gente a venire in centro”.