Home » Territorio

Un grande evento a costi limitati, senza soldi pubblici e capace di valorizzare artisti e associazioni del territorio

Inserito il 23 agosto 2012 – 10:21

A poche ore ormai dall’inizio della attesissima Notte Bianca di Lucca, Confcommercio intende sottolineare un importante aspetto dell’evento, ovvero sia quello dei costi. “Innanzitutto – si legge in una nota dell’associazione -, è doveroso un ringraziamento alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e alla Cassa di Risparmio di Lucca – gruppo Banco Popolare, i cui preziosi contributi hanno permesso di sostenere i costi della manifestazione, che si aggireranno fra i 15 e i 17 mila euro”.

“Occorre rimarcare come questa iniziativa, nonostante i tempi ristretti in cui è stata pensata e creata, presenti un cartellone molto ampio e variegato, praticamente senza investimenti da parte degli enti pubblici, eccezion fatta per il costo del personale impiegato, con spese limitate e capace di valorizzare tanti artisti e realtà associazionistiche del territorio, la maggior parte dei quali si esibirà a titolo gratuito e merita dunque a sua volta di essere ringraziato”.

“Auspichiamo pertanto una risposta importante da parte del pubblico, per quella che ha tutte le carte in regole per diventare una notte di grande festa. Al tempo stesso, rivolgiamo un appello a tutti i commercianti, affinché contribuiscano in massa, con l’apertura delle rispettive attività, a rendere ancora più bella la città e una manifestazione molto importante per l’immagine turistica, e di conseguenza l’economia, di Lucca”.