Home » News Generali, Sindacati

Utilizzo del suolo pubblico per negozi di vicinato, l’Antitrust dà ragione a Fipe Confcommercio

Inserito il 24 luglio 2012 – 13:46

Sembra avviata all’epilogo la vicenda che aveva visto alcuni titolari di negozi di vicinato di Lucca rivolgersi alla Agcm, l’Autorità garante della concorrenza e del mercato conosciuta anche come Antitrust, per chiedere la possibilità di utilizzare il suolo pubblico all’esterno delle proprie attività con sedie e tavolini.

Dopo le controdeduzioni espresse dalla sezione provinciale della Fipe ristoratori Confcommercio, attraverso un parere dello studio legale della Fipe nazionale, la stessa Autorità non ha presentato alcun ricorso verso la posizione della Federazione, la quale aveva difeso con forza l’attuale divieto di impiego del suolo pubblico per i negozi di vicinato.

Essendo ormai scaduti i termini per contestare la posizione di Fipe, dunque, essa è da considerarsi ormai come valida da parte dell’Antitrust, con ovvia soddisfazione per il sindacato dei ristoratori, che vede quindi riconosciuta, in maniera implicita, la validità delle proprie argomentazioni. Fipe Lucca, comunque, chiederà a breve un incontro alla nuova amministrazione comunale, così da capire anche le intenzioni dell’ente di Palazzo Orsetti sull’argomento.