Home » In Evidenza, Territorio

Il degrado di Viareggio, una ferita aperta

Inserito il 17 luglio 2012 – 13:08
Parliamo di: , ,

In merito al dibattito in atto in questi giorni sugli organi di informazione, relativo allo stato di degrado in cui versa la città di Viareggio, Confcommercio Imprese per l’Italia – provincia di Lucca intende esprimere alcune considerazioni.

“Non c’è dubbio – si legge in una nota a firma dell’associazione – che la situazione sia preoccupante. Offrire un’immagine degradata nel momento di alta stagione turistica è un grave errore, che rischia di rovinare o comunque oscurare l’operato di decenni. E non ci dimentichiamo che la Passeggiata è da sempre l’immagine – copertina di Viareggio, ragion per cui il presentarla come un cantiere aperto proprio nel cuore dell’estate non è stata di certo una grande idea, per una città che di turismo vive e lavora. Apprezziamo l’idea lanciata di reinvestire i proventi della tassa di soggiorno per la manutenzione del verde”.

“Del resto, Confcommercio ha già espresso settimane fa il proprio pensiero al riguardo: il ricavato della tassa di soggiorno deve essere utilizzato per la promozione turistica o comunque attività collegate a questo settore, e non per ottemperare ad esigenze di bilancio di altro genere”.