Home » In Evidenza

Accorpamento Province, il Presidente Cordoni concorda con Baccelli

Inserito il 10 luglio 2012 – 14:57

Esprime apprezzamento Ademaro Cordoni, presidente di Confcommercio, in merito alla recente presa di posizione del presidente della Provincia Stefano Baccelli riguardo alle diverse ipotesi di accorpamento dell’ente di Palazzo Ducale con una o più Province della Toscana.

“La nostra associazione – afferma Cordoni – sta seguendo con grande attenzione gli sviluppi della vicenda legata al futuro delle Province. Ecco perché, dopo le recenti novità adottate dal Governo in materia di “spending rewiew”, abbiamo annotato col massimo interesse l’intervento del presidente Baccelli sulla stampa locale, nel corso del quale ha espresso concetti che noi condividiamo appieno”.

“Partendo dall’auspicio che Lucca possa mantenere intatta la piena autonomia, che è stata nei secoli ed è ancora oggi una sua prerogativa e un punto di forza e vanto, per tutte quelle che sono le sue funzioni riguardanti la gestione di un territorio variegato e complesso per conformazione, caratteristiche e necessità, ma consapevoli del fatto che l’operazione si presenti tutt’altro che semplice, concordiamo come soluzione alternativa sulla opportunità di lavorare a un accorpamento con Massa – Carrara. Le analogie che uniscono aree come la Lunigiana e la Garfagnana, o le due rispettive zone costiere, sono sotto gli occhi di tutti”.

“I settori dell’artigianato, e ancor di più del turismo, legano a doppio filo la nostra provincia con quella di Massa – Carrara, rendendo certamente più idonea una unione del genere, piuttosto che con città come Pisa e Livorno, le cui peculiarità storiche, culturali e commerciali sono diverse da quelle di Lucca”.