Home » In Evidenza, Territorio

Adotta un’Associazione presenta la solidarietà

Inserito il 29 marzo 2012 – 13:44

Sabato 31 marzo Segromigno in Monte si veste dei colori della solidarietà. All’interno del paese, infatti, è in programma la prima edizione di “Adotta un’associazione”, manifestazione – punto d’incontro fra mondo dell’associazionismo e commercio.

L’evento è organizzato dal locale Centro commerciale naturale Indiana e Dintorni, guidato dalla presidente Gabriella Giusfredi e dalla vice Stefania Petroni, con la collaborazione di Confcommercio e del Comune di Capannori.

Alla giornata prenderanno parte ben undici associazioni, diverse fra loro per estrazione e finalità, ma legate dal comune obiettivo di operare per il bene degli altri.

Otto di queste sono regolarmente iscritte al registro regionale del volontariato, una è associazione di promozione sociale, altri due sono gruppi non iscritti al registro stesso.

Ci saranno dunque:

  • Associazione Don Franco Baroni Onlus;
  • Confraternita di Misericordia “Santa Gemma Galgani” di Camigliano;
  • Associazione italiana sclerosi multipla – Aism, sezione provinciale di Lucca;
  • Associazione cristiana per la famiglia con il consultorio “La famiglia”;
  • Associazione per il bambino in ospedale onlus (Abio);
  • Donatori di sangue Fratres di Segromigno in Monte; Associazione Lucca Ail – sezione autonoma dell’Associazione italiana contro le leucemie;
  • Gruppo volontari del carcere di Lucca;
  • Associazione di promozione sociale Archimede;
  •  gruppi Aima – Associazione italiana malattia di Alzheimer sezione di Lucca e Amnesty International.

Confermato dunque per intero il cast iniziale: dopo alcune incomprensioni fra organizzazione e la Don Franco Baroni Onlus, e il successivo chiarimento fra le parti, l’associazione intitolata al parroco nativo proprio di Segromigno in Monte è lieta di poter partecipare alla manifestazione, così come gli organizzatori, a loro volta, sono lieti di poter ospitare l’associazione stessa.

L’evento nasce con l’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica sugli scopi e le molteplici attività del mondo della beneficenza e del volontariato e prenderà il via attorno alle 9 del mattino, momento in cui lungo la strada principale che attraversa la frazione verranno dislocati dei gazebo, ognuno dei quali appartenente ad una diversa associazione. All’interno di questi, verrà distribuito materiale informativo sul lavoro dell’associazione stessa, in modo così da promuoverla adeguatamente.

Ognuna di loro verrà posizionata nelle vicinanze di un’attività commerciale del Ccn: da qua, dunque, il punto di incontro fra shopping e volontariato. Al pubblico presente, inoltre, saranno offerti anche prodotti tipici della zona, preparati dai commercianti del paese. I negozi aderenti del Ccn, alla fine della giornata, devolveranno una parte dell’incasso che verrà poi equamente diviso fra le associazioni presenti.

All’iniziativa, infine, parteciperà anche la scuola elementare del paese, con gli insegnanti e i suoi oltre 100 alunni: alle 16,30 i bambini, accompagnati da genitori e maestre, daranno luogo al “trenino della solidarietà”, tour a piedi che li porterà davanti ai gazebo delle associazioni per fargli capire motivazioni e finalità che hanno portato alla loro nascita.