Home » News Generali, Sindacati

Sempre sulla registrazione della clientela: Federalberghi riepiloga la procedura da seguire

Inserito il 23 febbraio 2012 – 16:28

A seguito della recente modifica dell’articolo 109 Tulps, e delle conseguenti variazioni nelle modalità di registrazione e comunicazione alla polizia dei dati dei clienti, Federalberghi nazionale ritiene opportuno riepilogare gli adempimenti per gli albergatori, connessi con la normativa sulla privacy.

Informativa ai clienti – Ricordiamo che all’atto del ricevimento, e della conseguente richiesta di esibire il documento di riconoscimento al fine di comunicare le generalità alle Questure, e di fornire i dati per gli adempimenti amministrativo – contabili, occorre informare il cliente oralmente o per iscritto:

  • sui suoi diritti, nonché sulle finalità e modalità del trattamento dei dati;
  • sulla natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati, e sulle conseguenze di un rifiuto di rispondere;
  • sui soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza;
  • sulle generalità del titolare e del responsabile.

Acquisizione del consenso – Per quanto riguarda l’obbligo di acquisire il consenso del cliente, occorre distinguere tra i diversi trattamenti.

  • Trattamento dei dati finalizzato all’adempimento degli obblighi previsti dall’articolo 109 Tulps: il consenso del cliente non è necessario.
  • Trattamento dei dati finalizzato ad adempiere ai vigenti obblighi amministrativi, contabili e fiscali: il consenso del cliente non è necessario.
  • Ricevimento di messaggi e telefonate indirizzati al cliente: è necessario acquisire il consenso del cliente.
  • Fidelizzazione dei clienti e attività di marketing – L’utilizzo per propri fini promozionali e di marketing dei dati dei clienti può avvenire solo previo consenso.

L’eventuale consenso verrà apposto su uno specifico modello, e non più in calce alla scheda di polizia, ora soppressa.