Home » In Evidenza, Territorio

Petizione del Ccn di San Concordio per la viabilità del quartiere

Inserito il 6 febbraio 2012 – 09:57
Parliamo di: , ,

Si è tenuta nei giorni scorsi, nei locali della chiesa di S. Concordio, l’ assemblea degli associati del locale Centro Commerciale Naturale, sorto in collaborazione con Confcommercio, alla presenza del direttore dell’associazione Rodolfo Pasquini e del vice presidente vicario provinciale Antonio Fanucchi.

Durante l’incontro è stato definito il calendario di eventi per il 2012 del Ccn, e analizzate alcune problematiche che affliggono la circolazione veicolare della zona, con ricadute per le attività del quartiere.

E’ stato infatti discusso il problema dell’ intersezione semaforica di Viale Europa che permette di svoltare in via Teresa Bandettini, la quale per tutti gli esercenti interpellati, non garantisce un flusso adeguato di traffico in ingresso, con un massimo di 5-6 veicoli per sezione di tempo predefinita, limitando cosi di fatto l’accessibilità al focus commerciale di S. Concordio, da sempre uno dei più attivi della intera provincia.

Stesso dibattito ha riguardato la segnaletica stradale orizzontale di Viale Europa, che impedisce tramite una doppia striscia continua, di svoltare all’ altezza di via Fornacette, ostruendo ulteriormente l’entrata verso Viale San Concordio, asse portante della zona periferica sia dal punto commerciale che abitativo. L’indicazione data dalll’ amministrazione comunale di proseguire lungo la rampa sopra l’autostrada, per tornare indietro non appare come una soluzione efficace, che spinge ancora gli automobilisti a tentare di attraversare pericolosamente la zona di carreggiata interdetta. Guidati dal presidente del Ccn, Gennarino Amone di Planet Cafè, dalla vice-presidente Sabrina Simonetti di Ottica Claro e appoggiati dalla struttura Confcommercio Lucca, i commercianti della zona hanno sottoscritto una petizione da presentare direttamente all’amministrazione comunale chiedendo sia di effettuare opportuni controlli e adeguamenti per gli impianti semaforici di cui sopra, sia di prendere in considerazione la già ventilata ipotesi di modifica alla segnaletica orizzontale di Viale Europa.

Tali operazioni garantirebbero un maggior grado di fruibilità delle infrastrutture esistenti, visibilità e soprattutto di accessibilità al cuore commerciale di San Concordio che al momento conta solo significativi impedimenti. La petizione può essere sottoscritta da chiunque nei seguenti punti:

 

- Pizzeria Trattoria – Viale San Concordio n° 548

- Planet Cafè – Viale San Concordio n° 225/231

- La Sforneria Viale San Concordio n° 376

 

Confcommercio Lucca conferma l’impegno di interfacciarsi a nome di tutti i commercianti della zona, interagendo con l’amministrazione comunale e gli uffici di competenza per cercare di trovare soluzioni plausibili che soddisfino entrambe le parti.