Home » In Evidenza, Sindacati

Palazzo Sani sold out per il seminario lucchese sui Moca: terzo e ultimo appuntamento ora a Castelnuovo

Inserito il 28 febbraio 2012 – 15:51
Parliamo di: , , ,

Palazzo Sani sold out, questo pomeriggio, per l’atteso seminario organizzato da Confcommercio Lucca in collaborazione con l’azienda Usl n. 2 di Lucca e che aveva come tema portante i cosiddetti Moca, acronimo che indica i materiali e oggetti da contatto con alimenti, aspetto di fondamentale importanza in materia di salute e igiene alimentare, chiarita dai regolamenti 1935 e 2023 recepiti in Italia dal 2006.

In realtà è da più di 40 anni che la legge italiana, ben prima delle direttive europee, prevede controlli, analisi e obblighi vincolanti da parte di produttori e utilizzatori in merito al packaging alimentare e all’ oggettistica posta a contatto con cibi e bevande, ma la realtà dei fatti vede la negligenza da parte di molte aziende commerciali, artigianali e industriali, non ancora adeguate a rispettare quanto previsto dalla legge e per questo a rischio di sanzioni amministrative salate o addirittura di chiusura, nei casi più gravi.

Questo pomeriggio, dopo i saluti del presidente e del direttore di Confcommercio Ademaro Cordoni e Rodolfo Pasquini, i responsabili dell’Usl dottor Ambrogio Pagani e dottoresse Elisabetta Grassi e Simonetta Lazzari, di fronte a diverse decine di attenti e partecipi imprenditori, hanno affrontato l’argomento principe del momento, sviscerando tutte le problematiche ad esso correlate, evidenziando così i meccanismi che legano tra loro i molteplici aspetti della sicurezza igienico sanitaria come la rintracciabilità alimentare e la formazione/informazione degli Osa (operatori settore alimentare). Confcommercio, contenta del risultato ottenuto, ringrazia la Usl n. 2 e pone ora l’attenzione sul seminario che si terrà il 7 marzo nella sede di Castelnuovo, in via Farini, dove si terrà un analogo incontro aperto agli operatori della Valle del Serchio.

Per ulteriori informazioni di carattere tecnico o richiedere check up gratuiti si prega di contattare gli uffici dell’associazione al numero 0583/473135 (referente Nicola D’Olivo).