Home » News Generali

Confcommercio sta a fianco degli onesti

Inserito il 9 febbraio 2012 – 09:38
Parliamo di: ,

“Noi stiamo con gli onesti, ma diciamo no alla criminalizzazione di una intera categoria per colpa di pochi”. E’ questo il messaggio, forte e chiaro, che il direttore di Confcommercio Lucca Rodolfo Pasquini lancia, riprendendo la campagna nazionale dell’Associazione nei confronti dell’assalto mediatico che tende a screditare la categoria dei commercianti e degli operatori turistici, indicandoli come evasori.

“Siamo per il rispetto della legge – dice Pasquini – e stiamo con gli onesti, ma non accettiamo che si cerchi di far passare i nostri iscritti come evasori, a causa del comportamento scorretto di pochi”.

“Non accettiamo che un’intera categoria venga criminalizzata per fare notizia, che sia vittima di generalizzazioni scorrette che nascono da operazioni ad effetto”.

“Imprese commerciali e pubblici esercizi sono bersaglio continuo di controlli, perché più facili da trovare; ci chiediamo perché lo stesso impegno non venga dimostrato nei confronti di altri settori, per i quali evasione ed economia in nero hanno ben altra consistenza”.

“Le nostre aziende sopportano il peso della crisi, di carichi fiscali schiaccianti, delle liberalizzazioni, di studi di settore non adeguati, e in più l’aggressione della criminalità, dell’abusivismo e della concorrenza sleale”.

“Nonostante questo – si chiude il messaggio del direttore provinciale di Confcommercio -, ogni giorno producono benessere nella legalità e fanno crescere il nostro Paese. Senza che questo faccia notizia”.