Home » In Evidenza, Sindacati

Figisc Confcommercio sospende in extremis lo sciopero dei suoi benzinai associati

Inserito il 8 novembre 2011 – 14:50
Parliamo di: , ,

Sospeso in extremis lo sciopero dei gestori di impianti di carburante aderenti a Figisc Confcommercio, che avrebbe dovuto prendere il via, come noto, questa sera, protraendosi fino alla mattinata di venerdì prossimo.

I perchè della revoca

La notizia è stata ufficializzata nel primo pomeriggio di oggi, al termine dell’incontro fra il Governo e i vertici nazionali della Federazione. Alla base di tale decisione l’esito della riunione, ritenuto soddisfacente da parte dei rappresentanti Figisc. Nello specifico, il sindacato dei benzinai ha ricevuto le risposte auspicate in merito al bonus fiscale, che il Governo si è impegnato a rendere stabile e duraturo nel tempo, ma anche riguardo alle spese sulle carte di credito utilizzate dalla clientela, sinora completamente a carico dei gestori degli impianti, e che d’ora in poi verranno azzerate per importi inferiori ai cento euro. Nell’accordo raggiunto, inoltre, è prevista la creazione di un contributo di solidarietà per gli eredi di gestori vittime della criminalità.

Automobilisti non appiedati

Quanto scaturito dall’incontro tenutosi a Roma, naturalmente, avrà effetto immediato anche sulla nostra provincia: per gli automobilisti lucchesi e le loro vetture, dunque, appare scongiurato sul nascere il rischio di rimanere a secco.