Home » Territorio

Ex Officine Lenzi, pronto il piano di riqualificazione

Inserito il 10 ottobre 2011 – 18:00
Parliamo di:

La notizia è di quelle destinate a lasciare il segno: la proprietà del maxi – complesso meglio conosciuto come “ex Officine Lenzi“, nel quartiere di San Concordio a breve distanza dalla stazione ferroviaria, ha predisposto un nuovo progetto di riqualificazione dell’area.

La Storia

Opera, quest’ultima, di grande importanza, visto che stiamo parlando di un intervento che, qualora dovesse concretizzarsi, riguarderebbe una superficie complessiva di quasi 70 mila cubi di superficie, tra volume fuori terra (65 mila mc) e superficie coperta ( 4 mila 500 mc). La proprietà stessa sta lavorando da diversi anni a questa operazione, consapevole dell’ importanza che essa rivestirà sia per la zona sud della città, che per l’intero quartiere di San Concordio. Ecco perché è stato scelto un percorso improntato alla massima trasparenza, attraverso la realizzazione del sito http://www.officinelenzi.it/, all’interno del quale ogni singolo cittadino ha avuto (e ha tuttora) la possibilità di fornire le proprie indicazioni su ciò che, a suo avviso, il complesso dovrà ospitare.

Il Progetto

L’attuale progetto, non ancora definitivo, verrà presto presentato all’amministrazione comunale di lucca e prevede la realizzazione di un numero di posti auto, al piano terra, oscillante fra i 500 e gli 800 stalli. ai piani superiori, invece, dovrebbero trovare spazio dei locali rivolti ad attività legate al benessere fisico (centri benessere e palestre) e all’aggregazione, soprattutto per persone anziane. all’esterno dello stabile, fanno parte del progetto due nuove passerelle pedonali (con l’abbattimento della attuale in ferro che unisce il quartiere di san concordio con via Cavour, sovrastando la ferrovia) e un giardino con annessa ampia area a verde.

La posizione dell’Associazione

A tale proposito Ascom Confcommercio, senza entrare nel merito di valutazioni tecniche non di sua competenza, esprime apprezzamento per il recupero di un contenitore di fondamentale importanza a due passi dalla città e all’interno di uno dei suoi principali quartieri periferici, la cui riqualificazione potrebbe aprire nuove e significative occasioni di sviluppo. Al tempo stesso, i responsabili dell’associazione di Palazzo Sani ricordano il grande impegno profuso in questi mesi e in questi anni per la riqualificazione della città stessa, ma anche del quartiere di San Concordio, all’interno del quale è sorto un centro commerciale naturale in collaborazione proprio con Ascom Confcommercio.